News
bologna design week

 
LUCI / OMBRE / COLORI / SONORITA’ IN MOVIMENTO.
Superficie dipinta = Campo energetico.
Questo è il concetto fondamentale da cui sempre si è generato il lavoro artistico di Wanda Benatti, che in occasione di Bologna Design Week 2017 (http://www.bolognadesignweek.com/) incontrerà e vivrà in sinergia con la danza di Emilia Sintoni (http://www.emiliasintoni.it/) e con l’ambientazione sonora di Rafael Nunez.
La presentazione di questo “glass wall” avverrà nello spazio monumentale di quello che fu il refettorio delle Monache dell’ Ex Convento di San Mattia a Bologna (ora Istituto Storico Parri ).
In questa installazione, come sempre, l’ elemento guida del processo artistico di Wanda Benatti sarà ancora una volta il Segno che si farà struttura portante di tutta la composizione,e che insieme al colore, sia sui dipinti che sulle vetrate, diventerà emersione ed immersione nella memoria .
Quindi -il Segno-non più solo elemento bidimensionale e spaziale, ma anche corporeo, grazie all’interpretazione che di esso ne darà Emilia Sintoni in simbiosi con le sonorità ideate da Rafael Nunez.
E’ da questa estrema sintesi che prenderà vita l’idea dell’intervento artistico di Wanda Benatti. Il campo d’azione ideale all’interno del quale prenderà forma e si svilupperà il concetto ora accennato, oltre che concretizzatosi sulle lastre di vetro incise e dipinte, sarà evocato e sintetizzato dalle righe che seguono più sotto…

Riemergo/
lasciando le mie radici / fluttuare nel fondo …
Per un attimo/
ripenso alla bambina /che mangiava fiori zuccherini /
nei prati di smeraldo /
a primavera…
Ma il canto arriva da lontano/
dall’amalgama misteriosa degli atomi e delle molecole infinite…
Nulla più /ora/
rimarrà inesplorato nell’abisso dei Segni……

Mercoledì 27 settembre in concomitanza di “DESIGN NIGHT”
INAUGURAZIONE ore 18 ed intervento della dance performer EMILIA SINTONI – Evento ore 21 con replica ore 22.
Stessa replica si avrà nel giorno del finissage 11 ottobre.

Orari di apertura : dal lunedì al venerdì dalle ore 15,30 alle 18,30- sabato dalle ore 10 alle ore 13. Domenica chiuso.
Esposizione aperta fino all’11 ottobre .
Extra orari : su appuntamento call: 338-3011978.

—————————————————————————————————————————-

alba2016

 

“L’artista Vanda Benatti informa che il Tribunale di Bologna , con provvedimento cautelare del 26 maggio 2016 ha, in via d’urgenza, accolto un ricorso dalla stessa presentato nei confronti della Tecnotelai s.r.l. di Castelmaggiore (Bologna) e del grafico Fabrizio Rocchi per violazioni dei propri diritti d’autore sulle proprie opere , riferite in particolare all’iniziativa artistico-commerciale denominata e pubblicizzata “Oro”.
Al fine di una corretta informazione del mercato si riporta qui di séguito il dispositivo del provvedimento cautelare del Tribunale di Bologna:

P.Q.M.

Visti gli artt. 669 bis e ss. 700 c.p.c., 163 e 168 l.d.a., 131 c.p.c.:

- inibisce ai convenuti di effettuare ulteriori utilizzi, in tutto o in parte, in ogni sede e/o luogo, di cataloghi, brochure ed esemplari di arredo, anche già realizzati, nonché di diffondere via internet o con qualsiasi altro mezzo di comunicazione, opere dell’arte del disegno, vetrate, bozzetti, progetti o quant’altro che possa dirsi riconducibile alla signora Vanda Benatti;

- ordina l’immediata rimozione di tutti gli arredi, dipinti, elementi decorativi o simili, quali quelli descritti in ricorso, rappresentanti contraffazione delle opere di Vanda Benatti, il tutto anche da ogni pubblicazione via internet riconducibile a Tecnotelai s.r.l. e/o al signor Fabrizio Rocchi;

- ordina l’immediato ritiro dal commercio ex art. 131 c.p.i. o comunque ex art. 700 c.p.c. di tutti gli esemplari dei prodotti, cataloghi, brochure o quant’altro che possa essere stato realizzato mediante l’indebito utilizzo di opere dell’arte del disegno, vetrate, bozzetti, progetti o altro riconducibile alla signora Vanda Benatti, attribuendo alla ricorrente ogni diritto di poterne avere adeguata conoscenza mediante l’esibizione, a semplice richiesta, di tutta la documentazione necessaria a consentirne l’accertamento;

- dispone una penale ex artt. 163 e 168 l.d.a., 131 c.p.i. e 700 c.p.c. di euro 500,00 per ogni violazione dei suddetti provvedimenti e dunque per ogni ulteriore immagine in violazione che dovesse essere reperita sulla rete internet, per ogni ulteriore catalogo e/o brochure e per ogni ulteriore esemplare di prodotto che dovessero essere reperiti a partire dal giorno di deposito del presente provvedimento;

- autorizza l’immediata pubblicazione, a cura della ricorrente ma a spese dei soggetti resistenti, della presente ordinanza, nella parte dispositiva, su due riviste specializzate del settore, a scelta della ricorrente, per una sola volta, nonché su rete internet, nei siti riferibili alle parti;

- condanna i convenuti al pagamento in favore della parte ricorrente, e per essa, a favore dei procuratori che se ne sono dichiarati antistatari, delle spese di lite, che liquida in € 554,83 per anticipazioni, € 4.000 per compensi, oltre IVA, CPA e spese generali.

L’artista Vanda Benatti si riserva di agire con giudizio ordinario per ottenere una sentenza anche di condanna al risarcimento dei danni subiti e subendi in conseguenza delle suddette violazioni”

In data 15.07.2016 il Tribunale di Bologna, in sede di reclamo , ha confermato integralmente l’Ordinanza cautelare di cui sopra, emettendo il seguente provvedimento a favore di Wanda Benatti :
P.Q.M.
RIGETTA
il reclamo di cui in premessa e, per l’effetto, conferma l’ordinanza resa in data 26/5/2016 relativamente alle opere come indicate nella motivazione del presente provvedimento.
CONDANNA
i reclamanti, (la Ditta “ TECNOTELAI srl ” ed il Sig. FABRIZIO ROCCHI ) in solido tra loro, al rimborso in favore della reclamata, delle spese della presente procedura per compenso di avvocato, oltre accessori se e come dovuti per legge.
Così deciso in Bologna, nella Camera di Consiglio della IV Sezione Civile – Sezione Specializzata in Materia di Impresa, del Tribunale, il 15/07/2016.
Il Presidente est.
Dott. Giovanni Salina